Questo sito utilizza cookie tecnici e cookie di profilazione.

Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo. Visualizza l'informativa estesa

Accetto

fbtwytin

Scegli lingua:

fortezza da basso

Fino al 27 ottobre il Giardino di Boboli ospita 16 opere del maestro inglese Tony Cragg, uno dei maggiori esponenti della scultura contemporanea.

Tony-Cragg-SB 2

Si tratta di una serie di sculture monumentali, le più recenti, realizzate dall'artista negli ultimi 20 anni, ispirate alle forze della natura, che si pongono in dialogo con l'ordine razionale, frutto del lavoro dell'uomo all'interno del giardino.

Enormi colate di metallo, geyser di acciaio brillante, giganteschi fiori di resina sono solo alcune delle opere che appaiono all'improvviso nei luoghi più suggestivi del Giardino di Boboli, in un percorso che suscita stupore ed emozione nel visitatore.

Il tema della scultura nel parco è infatti un concetto centrale nell'opera di Tony Cragg, che trova nel Giardino di Boboli un'ideale e armoniosa corrispondenza. E proprio l'indagine della materia e del suo rapporto con l'ambiente circostante conduce a nuovi ed inaspettati significati ed interpretazioni.

Tony Cragg a Boboli
Giardino di Boboli dal 5 maggio al 27 ottobre 2019

 

 

 

 

Pubblicato il 23/5/2019

Approfondisci su mappa


Aree naturali protette Aree naturali protette
Cosa fare Cosa fare
Dove dormire Dove dormire
Dove mangiare Dove mangiare
Esercizi storici Esercizi storici
Eventi Eventi
Luoghi di interesse Luoghi di interesse
Servizi e utilità Servizi e utilità
Shopping Shopping