Questo sito utilizza cookie tecnici e cookie di profilazione.

Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo. Visualizza l'informativa estesa

Accetto

fbtwytin

Scegli lingua:

turismo scolastico

Preferisci vedere la maglia di Maradona o le coppe del mondo vinte dall’Italia? Il Museo del Calcio di Firenze offre una panoramica interessante e ricchissima dello sport più amato del paese.

Silvio-piolaIn mostra maglie della nazionale, collezioni di palloni (compresi quelli con la stringa usati mezzo secolo fa) e scarpe che sono veri e propri oggetti di antiquariato e documentano l’evoluzione tecnica degli “attrezzi del mestiere” dei calciatori.

Tanti oggetti raccontano la storia dello sport romantico di una volta, come la prima maglia azzurra indossata dall’indimenticabile goleador Silvio Piola, sulla quale sua madre ricamò, con filo d’oro, i due gol segnati all’Austria nel 1935.

Oppure ancora le maglie nere indossate, unica volta nella storia della Nazionale, dagli “azzurri” contro la Francia nel 1938 per volontà di Mussolini: il museo diventa così un’occasione di conoscere, attraverso le vicende sportive, tante pagine di storia e di costume dell’Italia.

Non mancano, infine, i percorsi interattivi, con videoterminali che permettono l’accesso alla ricchissima banca dati multimediale, in continuo aggiornamento: decine di migliaia di fotografie (dal 1898 ad oggi) e centinaia di filmati storici ci accompagnano alla scoperta dei momenti più emozionanti della storia del calcio.

Il Museo ha due interessanti progetti didattici, per le scuole, le società sportive ma anche gruppi organizzati.

Il primo si chiama 900- La storia raccontata attraverso il calcio. Si analizzerà questo sport e il suo significato nel Ventennio fascista, e il calcio nei favolosi anni '60. I percorsi didattici si occuperanno anche de L'Italia di Pertini (quando l'Italia divenne campione del mondo nel 1982, e poi Un calcio al muro, con le sfide sul campo tra le due Germanie e il blocco dell'URSS.

Il secondo si chiama A tavola con gli Azzurri. Questi progetti sono incentrati su alimentazione, salute e sport, sia per i ragazzi che fanno attività sportiva sia relativamente alla dieta dei calciatori prima e dopo ogni allenamento in vista delle grandi competizioni.



Il Museo del Calcio si trova a Firenze presso il Centro Tecnico di Coverciano negli edifici di una ex colonica ristrutturata.

www.museodelcalcio.it

 

Pubblicato il 4/11/2015

Approfondisci su mappa


Aree naturali protette Aree naturali protette
Cosa fare Cosa fare
Dove dormire Dove dormire
Dove mangiare Dove mangiare
Esercizi storici Esercizi storici
Eventi Eventi
Luoghi di interesse Luoghi di interesse
Servizi e utilità Servizi e utilità
Shopping Shopping