Questo sito utilizza cookie tecnici e cookie di profilazione.

Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo. Visualizza l'informativa estesa

Accetto

fbtwytin

Scegli lingua:

02

Il Teatro Niccolini, il più antico di Firenze, fu inaugurato nel 1658 come sede dell'Accademia degli Infuocati, una delle due compagnie di drammatici fiorentini originate dalla scissione della preesistente Accademia degli Immobili: l'altra compagnia che nacque da tale divisione si stabilì, pochi anni dopo, al Teatro della Pergola, altro bellissimo esempio di teatro all'italiana in città.

il teatro niccolini firenzeIl Teatro Niccolini si chiamava in origine “Teatro del Cocomero” perché si trovava in Via del Cocomero, che in seguito cambiò nome in Via Ricasoli. Nel 1860 il teatro fu intitolato al drammaturgo livornese Giovan Battista Niccolini. Nel 1888 fu il primo teatro della Toscana illuminato con l'elettricità. L’Accademia degli Infuocati restò proprietaria dell’immobile fino al 1934, quando il teatro fu ceduto a una famiglia privata.

Con l’avvento del cinema il Teatro Niccolini subì la stessa sorte di molti altri locali di Firenze: fu convertito in sala cinematografica e tale rimase fino agli anni Settanta quando la proprietà, insieme a Roberto Toni e Carlo Cecchi, fondò la compagnia del Granteatro che, attiva per una quindicina di anni, riportò i locali all’originaria destinazione teatrale dando vita a stagioni memorabili che videro in scena grandi artisti italiani come Carmelo Bene, Paolo Poli, Vittorio Gassmann e lo stesso Carlo Cecchi, e produzioni straniere guidate tra gli altri da Ingmar Bergman e da Judith Malina e Julian Beck del Living Theatre.

Nel 1995 il Teatro Niccolini chiuse per inagibilità delle strutture e in seguito fu acquistato da un noto editore e stampatore fiorentino. Nel 2007 il nuovo proprietario ha avviato un’opera imponente di restauro della struttura, conclusasi solo alla fine del 2015.

Il Teatro Niccolini, completamente ristrutturato, è stato presentato e restituito alla città l'8 gennaio 2016. Nelle intenzioni della proprietà, di giorno il teatro sarà usato dall'Opera del Duomo per proiettare video di accoglienza dei visitatori in preparazione alla visita del complesso dell'Opera del Duomo (Cattedrale, Campanile, Battistero e Museo dell'Opera); di sera sarà sede di spettacoli grazie alla programmazione della Fondazione Teatri della Toscana, che gestisce anche l'altro storico teatro della Pergola. In occasione della riapertura è stata rifondata l'Accademia degli Infuocati, che si occuperà dell'organizzazione di eventi culturali nel teatro.

Si ringrazia ANSA per la foto della sala del Teatro.


Pubblicato il 27/1/2016

Approfondisci su mappa


Aree naturali protette Aree naturali protette
Cosa fare Cosa fare
Dove dormire Dove dormire
Dove mangiare Dove mangiare
Esercizi storici Esercizi storici
Eventi Eventi
Luoghi di interesse Luoghi di interesse
Servizi e utilità Servizi e utilità
Shopping Shopping