Questo sito utilizza cookie tecnici e cookie di profilazione.

Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo. Visualizza l'informativa estesa

Accetto

fbtwytin

Scegli lingua:

02

Per passeggiare senza allontanarsi dalla città si può andare a scoprire la chiesa di San Bartolomeo a Monte Oliveto, su una bella collina a due passi dal centro.

la chiesa di san bartolomeo

Il complesso fu fondato nel 1334 da un gruppo di monaci dell'abbazia di Monte Oliveto Maggiore a Siena e venne poi ampliato a più riprese nel corso dei secoli. L'intervento più significativo fu quello di Michelozzo nel 1454, riscontrabile soprattutto nello splendido portale esterno.

Nell’interno, a unica navata con volte a crociera, vi sono ancora numerosi affreschi e tavole di valore: di Bernardino Poccetti, del Sodoma, del Poppi, del Passignano.

La curiosità relativa a questa chiesa è che proprio qui Leonardo da Vinci concepì l'Annunciazione: il dipinto rimase in questa chiesa fino al momento del suo trasferimento agli Uffizi, nel 1866.

La chiesa era nell'area di pertinenza della famiglia Strozzi, e infatti uno degli accessi possibili, oltre che una bella passeggiata, è raggiungerla proprio dal Parco di Villa Strozzi.

In alternativa ci si può arrivare dal viale Sanzio.

La Chiesa di San Bartolomeo a Monte Oliveto può essere visitata ogni giorno, dalle 10 alle 12.30 e dalle 16 alle 19. Ci sono anche visite di conoscenza, grazie ai “racconti guidati” curati dalla ONLUS “Amici di San Bartolomeo - Accademia degli Alterati” ogni giorno dalle 10.00 alle 12.30 e dalle 16.00 alle 19.00 telefonando al 347 3621127

Vi si organizzano eventi, come concerti e letture.

 

Pubblicato il 6/5/2015
TAGS:

Approfondisci su mappa