Questo sito utilizza cookie tecnici e cookie di profilazione.

Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo. Visualizza l'informativa estesa

Accetto

fbtwytin

Scegli lingua:

visitare senza barriere

Se sei una persona diversamente abile in visita a Firenze, troverai qui alcune informazioni per accedere in città con l'auto, ma anche - se sei un turista con disabilità motoria - per muoverti all'interno della città con la tua carrozzina

IN AUTO

I turisti diversamente abili possono accedere liberamente col proprio mezzo, dotato di relativo contrassegno, anche all’interno della ZTL, Zona a Traffico limitato  dandone comunicazione all’ufficio preposto della Società SAS. La comunicazione – che consigliamo di effettuare prima dell’arrivo, o al massimo entro il giorno successivo – deve essere effettuata contattando il Call Center: telefonicamente al numero verde 800 339891, per fax (+39 055 4040253) o per e-mail upd@serviziallastrada.it utilizzando l’apposito modulo e allegando copia del documento del firmatario e copia del contrassegno. Il call center (multilingue) è attivo dal lunedì al venerdì con orario 8.30-13/14-16.30. Chiamata gratuita da fisso e cellulare.

Attenzione: le corsie preferenziali sono vietate.

Chi ha prenotato un alloggio può comunicare direttamente i dati del proprio mezzo alla struttura ricettiva che, nel caso sia attrezzata, provvederà ad inoltrarli telematicamente all’ufficio competente: occorre sincerarsi che la struttura contattata svolga effettivamente questo servizio, perché infatti non tutte le strutture alberghiere sono abilitate in tal senso.

Esistono due possibilità di parcheggio: nei posti auto su strada o nei parcheggi di struttura

1. Le macchine con contrassegno “disabili” possono sostare gratuitamente e senza limiti di tempo, oltre che nei posti-auto per disabili, anche entro tutti gli spazi (linee bianche e linee blu) dell’intero territorio comunale, ad eccezione delle aree pedonali.

2. I parcheggi di “FIRENZE PARCHEGGI” sono dotati di un certo numero di posti auto, gratuiti, riservati alle persone disabili.
Per i turisti italiani e stranieri, dotati di regolare contrassegno d’invalidità, è consigliabile usufruire delle piazzole esterne di alcuni parcheggi (Piazza Ghiberti, Parterre, Porta al Prato), tenendo sempre esposto il suddetto tagliando. Per poter accedere alle piazzole interne degli altri parcheggi i turisti diversamente abili dovranno premere il tasto SOS alle colonnine di ingresso, senza ritirare il biglietto ed evitando la corsia telepass. Risponderà, 24h su 24h, un operatore al quale il turista dovrà comunicare una serie di dati (targa del mezzo, Comune,  Stato di rilascio, numero e scadenza del contrassegno); l’operatore gli rilascerà – compatibilmente con i posti liberi disponibili - un biglietto speciale (gratuito, durata massima 20 giorni), da usare direttamente all’uscita.
Se il turista disabile ritirerà un biglietto normale o effettuerà l’ingresso tramite dispositivo telepass - senza comunicare preventivamente i propri dati - sarà tenuto a pagare la tariffa ordinaria.

IN CARROZZINA

E’ innegabile che il centro storico di Firenze, come tanti altri luoghi ricchi di storia, può presentare qualche difficoltà oggettiva per i visitatori con mobilità ridotta: spostarsi da un luogo di interesse a un altro non è sempre facilissimo (nella zona più antica della città a volte i marciapiedi sono stretti e le superfici sia delle strade che dei marciapiedi non sono sempre lineari). In tal senso può essere utile consultare Kimap, l'App che indica ai disabili i percorsi da seguire nel centro storico per evitare le barriere architettoniche. Per scaricare l’app: Apple Store https://goo.gl/QG7MYH, Google Play https://goo.gl/NffMaF

 

 

 

Pubblicato il 25/1/2018

Approfondisci su mappa


Aree naturali protette Aree naturali protette
Cosa fare Cosa fare
Dove dormire Dove dormire
Dove mangiare Dove mangiare
Esercizi storici Esercizi storici
Eventi Eventi
Luoghi di interesse Luoghi di interesse
Servizi e utilità Servizi e utilità
Shopping Shopping