Questo sito utilizza cookie tecnici e cookie di profilazione.

Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo. Visualizza l'informativa estesa

Accetto

fbtwytin

Scegli lingua:

visitare senza barriere

Decisamente buono è il livello di accessibilità nei luoghi d’interesse turistico di Firenze. La maggior parte dei siti è accessibile (in alcuni casi solo alcune aree museali non sono visitabili), mentre veramente pochi sono i musei completamente inaccessibili.

percorso tattile

Per tutte le informazioni sull'accessibilità all'interno di chiese, musei, palazzi di Firenze consulta la specifica sezione all'interno dei Luoghi d’interesse di questo sito,  dove troverai anche tutte le altre informazioni (da una breve descrizione testuale, agli orari di apertura, alle modalità di prenotazione). Anche all'interno dei siti dei singoli musei puoi trovare informazioni sull'accessibilità. Se ti è più comodo puoi scaricare le stesse informazioni, compattate in questo documento in pdf

E’ innegabile che il centro storico di Firenze, come tanti altri luoghi ricchi di storia, può presentare qualche difficoltà oggettiva per i visitatori con mobilità ridotta: spostarsi da un luogo di interesse a un altro non è sempre facilissimo (nella zona più antica della città a volte i marciapiedi sono stretti e le superfici sia delle strade che dei marciapiedi non sono sempre lineari). In tal senso può essere utile consultare Kimap, l'App che indica ai disabili i percorsi da seguire nel centro storico per evitare le barriere architettoniche. 

I turisti non vedenti potranno avere una utilissima percezione del centro storico attraverso la mappa tattile di Piazza Repubblica che riproduce il quadrilatero romano; recentemente è stata posizionata una mappa tattile dell'Oltrarno in via Guicciardini. Sono disponibili anche delle pubblicazioni in braille "Vivere Firenze" con riproduzioni di alcuni monumenti di Firenze in rilievo: è possibile ritirarle presso l'infopoint di piazza Stazione, oppure riceverle per posta, sempre gratuitamente, inviando una richiesta a touristinfo@comune.fi.it 

Gratuità per disabili?
In molti luoghi d’interesse l’ingresso è gratuito sia per la persona disabile che per il suo accompagnatore. Più in particolare, in tutti i musei del Polo Museale (NB: anche quando agli Uffizi e all'Accademia ci sono lunghe code, per i disabili e i loro accompagnatori non è necessario prenotare, ma è sufficiente presentarsi direttamente all'entrata, saltando la coda, e mostrando il documento attestante l'invalidità), nei musei civici e nel complesso di Santa Maria del Fiore (Cattedrale, Museo dell’Opera del Duomo e Battistero; il Campanile di Giotto, la Cripta e la Cupola del Brunelleschi non sono accessibili). Anche nelle altre chiese monumentali con ingresso a pagamento (Santa Croce, Santa Maria Novella, San Lorenzo) sia il disabile che l' accompagnatore hanno diritto all'ingresso gratuito. Per tutti gli altri musei consultare i rispettivi siti, anche attraverso la nostra sezione "luoghi d'interesse".

Guide turistiche
Se vuoi avvalerti di guide turistiche specializzate consulta questo elenco, nel quale sono riportate le varie tipologie di disabilità per le quali è stata conseguita una specializzazione.

Percorsi tattili per persone non vedenti
Molto utile, per un primo orientamento,è la mappa tattile del centro storico in piazza Repubblica. Recentemente il Museo dell'Opera del Duomo ha inaugurato un nuovo percorso tattile: tutti, proprio tutti, possono toccare fedeli riproduzioni di capolavori - o particolari di capolavori - presenti nel museo (Pietà di Michelangelo, Porta del Paradiso del Battistero, Cantoria di Luca Della Robbia), oltre ad un plastico dell'intero complesso di Santa Maria del Fiore. Pannelli illustrativi in Braille.

Per quanto riguarda i Musei Statali, essendo le iniziative particolarmente numerose, ti consigliamo di leggere l''articolo dedicato. Ogni primo venerdì del mese, visite guidate gratuite agli Uffizi per persone con disabilità. Prenotazioni, specificando il tipo di disabilità, allo 055 2388693 -   capiservizio.uffizi@polomuseale.firenze.it
I Musei Civici Fiorentini e l'Associazione
MUS.E propongono una serie di strumenti e proposte dedicate ai visitatori con disabilità fisiche o disagio sociale: visite guidate e attività per i visitatori ipovedenti e non vedenti, ipoudenti e non udenti. A Palazzo Vecchio è inoltre disponibile gratuitamente, tutti i giorni, una guida in braille e con figure in rilievo per non vedenti e ipovedenti. Per informazioni e prenotazioni: tel. +39 055 268224 e-mail info@muse.comune.fi.it
Fra le varie sezioni del Museo di Storia Naturale dell’Università di Firenze è presente un percorso tattile nella sezione di Geologia e Paleontologia, ed un percorso tattile-olfattivo presso l’Orto Botanico. Anche il Museo Galileo ha recentemente ha attivato un nuovo percorso di visita tattile con riproduzioni di strumenti scientifici, una guida in Braille con riproduzioni tattili di immagini e una per ipovedenti, entrambe sia in italiano che in inglese, e una mostra di apparecchi d'epoca per la scrittura in Braille.
Inoltre, visite tattili vengono organizzate anche al Museo Archeologico di Firenze (informazioni: +39 055 2357717 sba-tos.segreteria@beniculturali.it), al Museo Marino Marini (che comprende anche un percorso nell’annesso Sacello del Santo Sepolcro) e al Museo Horne.
 
A Firenze è stato recentemente avviato il progetto WELCOME con lo scopo di rafforzare i servizi a favore dei visitatori dei musei, con particolare attenzione alle esigenze dei pubblici svantaggiati. Il circuito comprende otto musei di Firenzei: Museo di Storia Naturale dell’Università di Firenze, Museo Horne, Museo FirST (Fondazione Scienza e Tecnica), Museo Fiorentino di Preistoria, Museo Marino Marini, Giardino di Archimede, Museo di Casa Buonarroti. Nell’ambito del progetto è prevista la realizzazione di innovative tipologie di materiali e sussidi da impiegare nelle visite e nelle attività di educazione museale. Per informazioni consulta la pagina.

Da poco il Museo dell'Opera del Duomo di Firenze è accessibile anche con la lingua dei segni. E' stata infatti recentemente realizzata una nuova APP  multisensoriale per consentire la visita di questo straordinario museo anche alle persone non udenti. Per informazioni sulla App e per organizzare visite guidate con interprete LIS potete scrivere a: info@associazionecomunico.it

Nei dintorni di Firenze, infine, segnaliamo il Museo del Vetro di Empoli, dove un percorso tattile accompagna nella conoscenza della lavorazione del vetro attraverso numerosi materiali e oggetti da toccare.

3 dicembre
Ogni anno, il 3 dicembre, per la "Giornata internazionale delle persone disabili" si tengono molte iniziative, dedicate alle persone divesamente abili, nei musei cittadini, in particolare in quelli statali. Per ulteriori informazioni: uffiziaccessibili@beniculturali.it

 

 

 

 

Pubblicato il 26/3/2018

Approfondisci su mappa


Aree naturali protette Aree naturali protette
Cosa fare Cosa fare
Dove dormire Dove dormire
Dove mangiare Dove mangiare
Esercizi storici Esercizi storici
Eventi Eventi
Luoghi di interesse Luoghi di interesse
Servizi e utilità Servizi e utilità
Shopping Shopping