Questo sito utilizza cookie tecnici e cookie di profilazione.

Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo. Visualizza l'informativa estesa

Accetto

fbtwytin

Scegli lingua:

brindisi

Ecco alcuni dei dolci tipici toscani e fiorentini che si possono trovare nelle pasticcerie e nei forni, in alcuni periodi dell'anno. Questo perché la maggior parte dei dolci tipici toscani sono legati a ricorrenze festive e religiose.

 

frittellePartendo dal carnevale, a Firenze si gusta la schiacciata alla fiorentina, che oggi viene spesso farcita con panna montata o crema pasticcera (o con entrambe, mescolate).

Segue poi un periodo di astinenza: la Quaresima (40 giorni di penitenza che precedono la Pasqua) durante la quale i dolci vengono ridotti al minimo. Si preparano delle semplici ricette senza uova e con poco zucchero: i quaresimali (dolcetti a forma di lettere dell'alfabeto), il buccellato di Lucca e il pandiramerino, aromatizzato dal rosmarino e tipico del Giovedì Santo. 

C'è poi una piccola pausa golosa con le frittelle di S. Giuseppe. Con la Pasqua finiva l'astinenza forzata e si potevano schiacciare tutte le uova accumulate nei giorni di divieto, preparando dolci lievitati di ogni tipo: schiacciate, ciambelloni, torte di semolino e di riso.

Dalla fine dell'estate fino a tutto ottobre, indicativamente nel periodo di vendemmia, si può trovare la deliziosa schiacciata con l'uva dolce sinceramente contadino e "povero" fatto di pasta da pane, uve da vino, poco zucchero e un po' d'olio. Una vera squisitezza, però!
Sempre in autunno, specialmente nel Chianti, si prepara la "ficattola", una specie di schiacciata all'olio ricoperta con fichi freschi e zucchero.

Poi con la farina di castagne nuova si preparano castagnacci, budini e torte di castagne. Per la festa di Ognissanti era d'uso gustare il Pan co' Santi e poi si arrivava diritti a Natale con il trionfo dei dolci senesi: cavallucci, ricciarelli, panpepati e panforti.

Come torta-gelato si consiglia di assaggiare lo zuccotto, un antico semifreddo che pare creato dal Buontalenti, grande amante di gelati e sorbetti (testi in parte tratti da "Il grande libro della vera cucina toscana " di Paolo Petroni).

Pubblicato il 2/10/2017

Approfondisci su mappa


Aree naturali protette Aree naturali protette
Cosa fare Cosa fare
Dove dormire Dove dormire
Dove mangiare Dove mangiare
Esercizi storici Esercizi storici
Eventi Eventi
Luoghi di interesse Luoghi di interesse
Servizi e utilità Servizi e utilità
Shopping Shopping