Questo sito utilizza cookie tecnici e cookie di profilazione.

Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo. Visualizza l'informativa estesa

Accetto

fbtwytin

Scegli lingua:

enogastronomia

Si tratta di un dolce contadino gustosissimo, fatto di semplice pasta di pane e uva nera da vino, che parla di vendemmia e fine dell'estate. Lo si trova in vendita  dal fornaio o nelle pasticcerie solamente nel periodo che va da settembre a fine ottobre.

Schiacciata con uvaRealizzarlo da soli è facilissimo, l'importante è procurarsi uva da vino e non da tavola.

INGREDIENTI
450 gr. di farina
lievito di birra
1 kg di uva nera da vino
zucchero semolato
semi di finocchio
olio extra-vergine di oliva

Impastare la farina con acqua, circa 15 grammi di lievito diluito e un cucchiaio di olio. Lavorare la pasta per un quarto d'ora e poi farla lievitare in luogo tiepido per almeno un'ora. Trascorso il tempo di lievitazione, ungere con l'olio una teglia bassa e larga e stendervi metà della pasta: distribuirvi sopra due terzi dei chicchi dell'uva, lavati e asciugati; bucarli con la forchetta per far uscire il succo, e cospargere con qualche cucchiaio di zucchero.

Coprire con la pasta rimasta, aggiungere i chicchi d'uva, cercando di farli penetrare nell'impasto, e cospargere ancora con abbondante zucchero e olio extra-vergine di oliva a filo. Completare con qualche seme di finocchio.

Far lievitare ancora per tre quarti d'ora e cuocere in forno già caldo a 200 °C per 30 minuti circa.

Pubblicato il 2/9/2013

Approfondisci su mappa


Aree naturali protette Aree naturali protette
Cosa fare Cosa fare
Dove dormire Dove dormire
Dove mangiare Dove mangiare
Esercizi storici Esercizi storici
Eventi Eventi
Luoghi di interesse Luoghi di interesse
Servizi e utilità Servizi e utilità
Shopping Shopping