Questo sito utilizza cookie tecnici e cookie di profilazione.

Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo. Visualizza l'informativa estesa

Accetto

fbtwytin

Scegli lingua:

traffico

Situata in mezzo alla penisola italiana, Firenze si trova sull'asse ferroviario principale Milano-Roma che collega la città del nord con la capitale e il sud.

La stazione più importante si chiama Santa Maria Novella, è in centro e lì arrivano e partono i treni regionali, interregionali, alta velocità e le linee internazionali.

I treni veloci sono quelli di Trenitalia (Le Frecce) e di Italo. I tempi medi di percorrenza per/da Milano sono 1h40; per/da Bologna 0h35, per/da Roma 1h32; per/da Napoli 2h35. Tutti i biglietti per i treni veloci necessitano di prenotazione.

Per quanto riguarda le linee regionali ci sono corse dirette per molte città toscane. Il biglietto si acquista in biglietteria, alle macchinette automatiche o dal giornalaio su base chilometrica. E' importante ricordare di timbrare questi biglietti prima di accedere al binario nelle apposite macchine obliteratrici.

Altre stazioni: Campo Marte; Firenze Rifredi. Inoltre:

  • Per i viaggiatori di Italo in partenza da Firenze o in arrivo a Firenze è possibile viaggiare su tutti i mezzi di trasporto (sia tram che bus) senza costi aggiuntivi sfruttando il biglietto ferroviario per 24 ore dall’orario di arrivo e 24 ore prima della partenza per girare in città con i mezzi pubblici sulla rete servita dai mezzi Ataf e sulla tramvia T1. Nel caso a bordo venga richiesto il titolo di viaggio è sufficiente mostrare il biglietto di Italo e avere in tasca un documento di identità
  • I possessori di valido titolo di viaggio Trenitalia (biglietti e abbonamenti ai servizi regionali Trenitalia) con partenza o destinazione Firenze SMN e Firenze Leopolda possono circolare liberamente nella tratta Alamanni/Stazione – Porta al Prato/Leopolda della linea T1 della tramvia. In caso di verifica a bordo del tram e/o alle fermate i passeggeri devono esibire al personale abilitato il documento di viaggio accompagnato, ove necessario, dal documento di identità.

Treno+bici è la formula possibile per una mobilità sostenibile. Sui treni regionali di Trenitalia è possibile caricare le biciclette.

I siti: Trenitalia www.trenitalia.com          Italo www.italotreno.it

Per la mobilità in genere consulta il sito www.imobi.fi.it

 

 

 

Pubblicato il 18/5/2015

Approfondisci su mappa